fbpx

Le relazioni da coltivare per la tua crescita spirituale

22 Settembre 2022

Può capitare, ad un certo punto, lungo il proprio viaggio di crescita personale e spirituale, di ritrovarsi a provare fastidio e rigetto nei confronti degli altri.

In particolare, verso quelle persone che in qualche modo sembrano non capirci o non comprendere quello che stiamo vivendo; chi ci sembra “addormentato”.

Se anche a te è capitato qualcosa del genere, guarda questo video. Sebbene potresti credere che la soluzione sia fuggire dalle relazioni, in realtà si tratta di ben altro!


Le relazioni da coltivare per la tua crescita spirituale

Isolamento da risveglio spirituale?

Quando si intraprende un percorso di guarigione interiore può appunto succedere di sentire il bisogno di isolarsi dal mondo per proteggersi.

Si inizia a provare sempre più fastidio per il modo in cui gli altri vedono le cose. Ci si sente diversi e incompresi. Perfino i rumori diventano troppo da sopportare.

Eppure, è proprio attraverso le relazioni con le altre persone che riusciamo ad evolvere davvero a livello spirituale, in quanto anime prima di tutto.

Gli altri ci fanno da specchio. Uno dei motivi per cui proviamo fastidio, in realtà, può essere che proiettiamo la nostra ombra su di loro, esasperando gli aspetti di noi su cui stiamo ancora lavorando (o che addirittura ancora non vediamo o abbiamo represso).

La “scomoda verità” è che…

La guarigione e il cambiamento non hanno luogo da un’energia di scontro o rifiuto, bensì dalla compassione e dall’accettazione.

  1. Il modo in cui gli altri ti trattano è un riflesso di come tu tratti te stessa. Lo fai con gentilezza e accoglienza? O con giudizio, critica e aggressività?
  1. Ciò che giudichi e ti dà molto fastidio degli altri è anche ciò che giudichi e consideri inammissibile di te stessa. Ti dice qualcosa?
  1. Grazie alle relazioni con gli altri abbiamo l’opportunità di osservare i nostri pattern ricorrenti da sciogliere. Inoltre, impariamo a conoscere e stabilire i nostri confini, per dare valore ai nostri bisogni più profondi.

Certo, non è sempre detto che le altre persone rispettino le nostre necessità o, più in generale, le nostre scelte in questo percorso spirituale. E va bene così.

Siamo noi in potere di scegliere come rispondere a ciò che è, sempre.

Alla prossima puntata!


E la tua esperienza con le relazioni nel tuo percorso di crescita personale e spirituale qual è? Anche tu stai vivendo o hai vissuto un periodo di fastidio e rigetto nei confronti degli altri?

Se vuoi raggiungerci per parlarne insieme, ti aspettiamo a braccia aperte nel gruppo gratuito Shine – Coaching per l’Anima su Facebook.

Se invece stai cercando una risorsa per creare uno spazio energetico di accoglienza e di fiducia dove favorire l’espansione della consapevolezza in te e negli altri, dai un’occhiata al corso gratuito Co-creazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.