fbpx

Libera te stessa e crea il tuo business, con Valeria Carciofolo Dio

28 Maggio 2024
Libera te stessa e crea il tuo business, con Valeria Carciofolo Dio

Chi scopre il coaching come cliente, spesso se ne innamora. Non solo perché è vitale per la propria crescita personale, ma perché dà la possibilità di aiutare anche altri.

Il coaching può quindi rivelarsi la professione che stai cercando da tutta la vita: il percorso attraverso il quale puoi realizzare il sogno di creare un business in totale libertà.

Ce ne ha parlato la coach LUNA Certificata Valeria Carciofolo Dio in questa intervista, dove ti racconta della sua trasformazione per diventare coach a tempo pieno.


Benvenuta Valeria!

1. Ci racconti chi sei e cosa fai?

Mi chiamo Valeria Carciofolo Dio e sono una Business Coach per Donne in Evoluzione.

Aiuto le Donne a realizzare il loro sogno di lasciare il lavoro dipendente e di mettersi in proprio, attraverso un business che possa permetterle di realizzarsi e di vivere libere e indipendenti. 

Il mio sostegno si rivolge poi anche alle donne che hanno già fatto questo salto, ma sentono di avere ancora dei blocchi che non gli permettono di raggiungere gli obiettivi di business che si pongono.

2. Cosa ti ha portata a imparare il coaching?

Ho da sempre avuto un’inclinazione naturale ad ascoltare ed aiutare gli altri. Inoltre sono molto curiosa e mi piace evolvere costantemente sia nel lavoro che come persona. 

Nel 2019 ho scoperto il coaching come cliente e me ne sono innamorata, non solo perché mi ha aiutata nel mio percorso di crescita personale, ma perché ho visto all’interno di questa professione la possibilità sia di aiutare gli altri, che è da sempre stata una mia vocazione, che di continuare ad evolvere io come persona. 

Il coaching si è quindi rivelato essere la professione che stavo cercando da tutta la vita. 

3. Che tipo di trasformazione porti nel mondo?

La riconquista del potere personale femminile attraverso il business. 

Guidare le donne che sentono quella scintilla dentro che le chiama verso l’auto-realizzazione che va oltre il ruolo da dipendente. 

Donne che vogliono avere libertà e indipendenza e che vogliono perseguire la loro missione per avere una vita ricca di significato, ma che sono bloccate nel cambiamento perché non hanno ancora gli strumenti emotivi o pratici per renderlo realtà. 

Il mio lavoro punta quindi ad aiutare le donne a sentirsi pronte a lasciare una vita ordinaria con il posto fisso per aprirsi allo straordinario mondo dell’imprenditoria femminile, e una volta fatto il “jump” riuscire effettivamente a raggiungere tutti i propri obiettivi di business.

4. Qual è il tuo genio e cosa rende unico il tuo approccio?

Il mio approccio non punta solo a far aprire un business, ma a diventare una donna imprenditrice. 

A un primo sguardo potrebbe sembrare la stessa cosa, ma in realtà non lo è.

Significa infatti che la priorità viene data al lavoro sulla persona a livello emotivo, energetico e di empowerment, perché passare dall’essere dipendente ad avere una propria attività richiede un’evoluzione che coinvolge totalmente la persona.

Al lavoro sulla persona affianco poi il mio approccio al business molto concreto, frutto di una decennale esperienza come manager in azienda. 

Con me le mie clienti trovano quindi allo stesso tempo l’accoglienza per uno sviluppo personale profondo e la concretezza di un approccio goal oriented.

L’obiettivo finale è infatti arrivare ad avere sia un business allineato a sé che essere imprenditrici.

5. Al termine di LUNA, come sei cambiata e cosa si è trasformato nella tua vita?

Alla fine del percorso la mia vita è cambiata radicalmente, sono infatti riuscita ad avere le risorse emotive, mentali ed energetiche per fare il jump che desideravo da anni e a lasciare finalmente il mio lavoro da manager per essere coach a tempo pieno.

Quello però è stato solo il trampolino per proseguire nel mio percorso di evoluzione personale e professionale che mi ha portato oggi ad ampliare ulteriormente le mie competenze e a sviluppare un business sempre più allineato al mio sentire e a poter dare un trasformazione sempre di più profonda alle mie clienti.

6. Cosa consigli a chi desidera diventare coach?

Mi ricorderò sempre le parole di Anh alla prima lezione: questo percorso vi trasformerà profondamente. E così è stato.

Non si tratta infatti di una semplice formazione, ma di una vera trasformazione. 

Quello che consiglio quindi a chi desidera diventare coach è quello di mettersi in gioco totalmente e di vivere questa esperienza pienamente e profondamente. 

Ci potranno essere delle montagne russe emotive, ma arriverete a fine percorso a essere degli esseri umani nuovi, perché avrete scavato dentro di voi, affrontato paure e blocchi, e sarete letteralmente rinate e pronte a portare il vostro aiuto nel mondo.

Libera te stessa e crea il tuo business, con Valeria Carciofolo Dio

Trovi Valeria Carciofolo Dio qui:


Anche tu desideri facilitare la trasformazione e vorresti conoscere il coaching come strumento di crescita personale e professionale?

Inizia accedendo al workshop gratuito Vita da Coach e scopri come iniziare a vivere e prosperare con il Coaching dell’Anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *